devitalizzazione

Devitalizzazione

La terapia endodontica o terapia canalare è più conosciuta come devitalizzazione.

Cos’è:
E’ un’operazione odontoiatrica che consiste nell’asportare la polpa di un dente ed è composta da diverse fasi:

  •  accesso alla camera pulpare;
  • sagomatura con strumenti endodontici manuali o meccanici (spesso strumenti in nichel titanio), detersione/sterilizzazione del canale radicolare (in genere con ipoclorito di Sodio);
  • sigillatura tridimensionale di tutte le strutture del canale (compresi canali laterali e apice) tramite una resina naturale termoplastica (Guttaperca) secondo varie tecniche di condensazione;
  • controllo radiografico.

Importanza della terapia canalare:

L’importanza di una buona terapia canalare è grandissima poiché i denti devitalizzati possono funzionare bene anche per una vita, mentre qualunque problema che si crea successivamente si ripercuote anche sulle cure effettuate dopo la devitalizzazione (ricostruzioni, intarsi, corone protesiche).

Quando è necessario effettuare la  terapia canalare:

La terapia canalare si rende necessaria in caso di pulpite e in caso di ascesso.

Quando una terapia canalare può essere definita di buona qualità?

Quando vengono seguite le procedure standardizzate messe a punto da innumerevoli studi:

  1. Pulire , sagomare e sterilizzare tutti i canali del dente;
  2. riempire con un materiale compatto (guttaperca + cemento) tutti i canali fino ad arrivare in prossimità dell’apice;
  3. sigillare adeguatamente soprattutto le zone apicali di ciascun canale radicolare;
  4. proteggere efficacemente questo sistema canalare dal reinquinamento batterico (saliva).

Se qualcuno di questi requisiti non è soddisfatto va seriamente considerato il ritrattamento del dente già curato.

Un mezzo considerato essenziale per raggiungere questi obiettivi è quello di isolare il dente con la diga di gomma, che in genere anche il paziente accetta volentieri perché rende più confortevole il trattamento.

Lo specialista:

La terapia canalare è una terapia endodontica e viene effettuata da un odontoiatra specializzato in endodonzia. Questo per garantire sempre la qualità della terapia soprattutto nei casi particolarmente complessi. A volte, infatti, si deve intervenire su casi particolarmente complicati come in caso di denti perforati, apici beanti, frammenti fratturati nei canali ed in questi casi si interviene con tecniche particolari e con l’aiuto di strumenti quali il microscopio.

Se hai domande o vuoi maggiori informazioni contatta lo studio dentistico ADEC di Milano e richiedi subito una visita di controllo.